vangelistaeditori.it - Narrativa | Page 2
Narrativa
Gloria De Poli

Donna lombarda                                                                                 copertina

pp. 198 - € 13,00

La storia di Anna che credeva nella pace e nella giustizia sociale.
Alla fine dell'800, Anna, una trovatella affidata ai padroni di una cascina, grazie a un sussidio riuscirà a studiare. Promessa a Giordano, si innamorerà di Achille. 
L'autrice ci conduce dentro al mondo rurale della campagna lombarda dalla fine dell'Ottocento alla seconda guerra mondiale.
Le ciliegie, le rane nei fossi catturate e mangiate, le uova fresche, il grano, i crisantemi, le mucche.
La cascina, le sue regole, le stagioni, le donne, gli uomini, e le guerre.


Gloria De Poli ha frequentato, fin dalla fanciullezza, per via dei parenti contadini, il mondo della cascina.


In copertina. incisione all'acquaforte di Federica Galli, 1979, Cascina Casale sulla Paullese
 
Aldo D'Alfonso

Mi sono stancato, voglio scendere            copertina                                   

pp. 192 - € 12,50

Tre giorni di viaggio nell'Europa ricca e organizzata, riflettendo sulla realtà che l'azienda è diventata insopportabile. Quale azienda ? Tutte, grandi o piccole, partiti o Stati, imprese o condomini, sono in crisi. Tutti proviamo delusione e insofferenza.

In più di cinquant'anni di pace e di benessere, abbiamo potuto guardarci con calma e il risultato è tremendo. Perché nell'Europa di macerie di oltre cinquant'anni fa si potevano riconoscere grandi caratteri e grandi moralità, ma subito è iniziata una selezione alla rovescia ?

 

Copertina di Federico Gatti

 
Giuseppe Brini

Vivere a Bologna                                                                     copertina

pp. 272 - € 15,50

Giuseppe Brini ci racconta una storia che abbraccia dodici anni di vita bolognese. Protagonisti sono uomini e donne comuni. Un tenace filo di solidarietà lega amici e  colleghi e scatta ogni volta che qualcuno è colpito.

 

Il romanzo di Brini è uno dei pochi su Bologna, un racconto corale, ricco di personaggi fortemente caratterizzati, estrosi e umanissimi, quali nelle grandi metropoli è ormai impossibile incontrare.

 

Alcune pagine retrospettive sulla lotta partigiana nell’Appennino bolognese sono fra le più belle della nostra letteratura sulla resistenza.

 

 
Aldo D'Alfonso

Le ragioni della costanza                                                                      copertina

pp. 160 - € 10,50

L'autore, alla sua prima prova narrativa, si professa ottimista nonostante gli infiniti motivi per non esserlo. Egli ha incontrato molti personaggi notevoli ma nel ritrarli tiene d'occhio « le ragioni della costanza », cioè uno stile morale di vita che nulla vuole trascurare, né i pensieri, né i sentimenti, né le opere.
 
Aldo D'Alfonso fu un intellettuale autentico, che dedicò tutta la sua vita alla democrazia, alle istituzioni, alla promozione della cultura, non solo a Bologna.
Morì il 26 maggio 2005 a Bologna.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 5